• Stampa pagina
  • Area riservata
  • Versione alto contrasto
  • Versione standard
Scuola

Istituto Istruzione Superiore Statale G. Marconi

Via Roma Trav. Siano 80058 Torre Annunziata (NA)
Tel. 0818615370 Fax: 0818626431 E-mail: nais08900c@istruzione.it E-mail certificata: nais08900c@pec.istruzione.it

                                                                                                                                                                                                        

Regolamento dell'organo di garanzia


REGOLAMENTO DELL’ORGANO DI GARANZIA DELL’ISTITUZIONE SCOLASTICA ( DPR 235/ 2007 art 5)

1. L’Organo di Garanzia (di seguito O.d.G.) è costituito dal Dirigente scolastico, che lo presiede, da un docente,da un rappresentante dei genitori, da un rappresentate degli studenti eletti tra i componenti del Consiglio di Istituto.

2. Si nominano un membro supplente per i docenti, i genitori e gli alunni. Tali supplenti saranno convocati in sostituzione dei membri effettivi nel caso di incompatibilità (qualora faccia parte dell’organo di garanzia lo stesso docente che ha irrogato la sanzione; qualora faccia parte dell’organo di garanzia il genitore dell’alunno sanzionato, qualora l’alunno sanzionato sia il rappresentante degli studenti).

3. Il consiglio d’istituto provvede alla sostituzione dei membri dell’O.G. con elezione interna qualora si verifichino i seguenti casi: un membro risulta assenze per due volte consecutive alla convocazione dell’O.G. - un membro decade dal Consiglio d’Istituto (trasferimento del docente, decadenza dei genitori o studenti) - nel caso di motivata richiesta di dimissioni.

4. L’O.G. garantisce il diritto alla difesa degli studenti.

5. L’O.G. garantisce la snellezza, la rapidità e l’equità del procedimento disciplinare nel rispetto della legge 241/90.

6. L’O.G. si riunisce entro 7 gg. dalla presentazione di un reclamo avverso le sanzioni disciplinari disposte dagli organi preposti, presentato dai genitori dell’alunno, in quanto parte interessata.

7. Per le sanzioni che comportino il ripristino dello stato dei luoghi (definite in seguito all’accertamento di una responsabilità individuale per danno a cose) l’O.G. si riunisce entro 5 giorni dalla irrogazione della sanzione da parte del Dirigente Scolastico e definisce l’ammontare dell’ammenda in riferimento al danno causato. 8. Il ricorso presentato dalla parte interessata dovrà contenere con chiarezza i motivi che hanno indotto a ricorrere all’organo di garanzia ricordando che: in alcun modo le motivazioni addotte possono essere in contrasto con il regolamento d’Istituto; in alcun modo le motivazioni addotte potranno contravvenire al patto educativo di responsabilità sottoscritto 2 dai genitori; le motivazioni non possono essere offensive della dignità del docente e dei diritti dei docenti sanciti nel patto educativo di responsabilità.

9. Nel caso di ricorsi non adeguatamente motivati l’O.G. può respingerli o richiedere ulteriori argomentazioni.

10. Il Dirigente Scolastico predispone gli accertamenti del caso e l’istruttoria del procedimento al fine di facilitare i lavori dell’O.G.

11. L’O.G. può decidere di convocare o non convocare lo studente oggetto della sanzione alla presenza dei genitori, per ascoltarne le ragioni.

12. L’Organo di Garanzia si esprime in merito al ricorso presentato dai genitori, con parere vincolante.

13. La presentazione di reclamo da parte degli interessati non potrà incidere sull’esecutività della sanzione disciplinare irrogata dagli organi competenti. La sanzione potrà essere eseguita pur in pendenza del procedimento di impugnazione.

14. L’O.G. opera in prima convocazione in forma perfetta, se cioè sono presenti tutti e quattro i membri, in seconda convocazione solo con i membri effettivamente partecipanti alla seduta e comunque con un numero non inferiore alla metà (2 membri).

15. Nessun membro presente potrà astenersi in caso di votazione.

16. Il ricorso si intende accettato se raccoglie la maggioranza dei voti validi.

17. L’O.G. può deliberare la revoca della sanzione in caso di evidente incompatibilità della sanzione con il regolamento d’Istituto o in presenza di sanzioni che ledano la dignità della persona.

18. L’O.G. può deliberare la modifica della natura della sanzione comminata allo studente qualora si accerti la disponibilità dello studente a riconoscere la propria mancanza e ad impegnarsi fattivamente per il rispetto della comunità scolastica. 


Percorso

Homepage  -  Regolamenti  - Regolamento dell'organo di garanzia

Ricerca


Calendario

Dicembre 2017               <<   <    >  >>  
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031


Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor

Immagine sponsor


Trasparenza ed Accessibilità



Utilità